di Simone Ferrari 

Questo istituto esalta le caratteristiche dell’avvocato-criminologo, in quanto – come spiego nel contributo – l’art. 141 ter att. c.p.p. prevede che l’imputato rivolge richiesta all’ufficio locale di esecuzione penale esterna competente (UEPE) affinché predisponga un programma di trattamento e deposita le osservazioni e le proposte che ritenga di fare.

Messa alla prova