About Simone Ferrari

Nato nel 1978 a Torino, sono Avvocato, Dottore di Ricerca in Diritto Penale e Criminologo. Ho studiato al Real Collegio Carlo Alberto di Moncalieri, dove ho conseguito la Maturità Classica; nel 2001 mi sono laureato in Giurisprudenza presso l’Università degli Studi di Torino: qui ho collaborato, anche con assegni di ricerca, fino al 2009 con il Prof. Vinciguerra. In seguito, mi sono perfezionato in Intelligence e Sicurezza Nazionale presso l’Università degli Studi di Firenze e ho, altresì, conseguito il Master di II Livello in Scienze Forensi presso l’Università di Roma “Sapienza”. Collaboro da tempo con Utet-Wolters Kluwer, sono iscritto nell’elenco degli esperti criminologi del distretto di Corte d’Appello di Venezia e sono socio della Società Italiana di Criminologia. Il mio punto di riferimento è la Costituzione, dalla quale mi sento "protetto" e per la quale sono disposto a lottare. Credo nel diritto di difendersi conoscendo e provando, ma prendo atto della mancanza di una cultura dell’investigazione difensiva. A mio parere l’avvocato-investigatore (difensivo), con l’aiuto di criminologi e investigatori privati, può migliorare la qualità ed efficacia della prestazione professionale. Interpreto la pena come tutela della libertà e la libertà come limite dell’Autorità (Cattaneo) e sogno una UE che ci liberi dalle associazioni di tipo mafioso. Condivido le parole di Erri De Luca, secondo cui invincibile non è chi vince sempre, ma chi mai si fa sbaragliare dalle sconfitte, chi mai rinuncia a battersi di nuovo; in altri termini, come scrisse Seneca nel 58 d.C., invulnerabile non è chi non viene colpito, ma chi non ne resta ferito.
simoneferrari@associazionelaic.it

Maggio 2020

Cani, collari elettrici e finalità di addestramento: rilevanza penale (Cass. pen., Sez. III, n. 11561/2020)

By | Maggio 28th, 2020|Diritto Penale, Giurisprudenza, News|

di Simone Ferrari Il Tribunale ha condannato un soggetto perché ritenuto responsabile del reato di cui all'art. 727 co. 2 c.p., per aver detenuto un cane in condizioni incompatibili con la natura dell'animale e produttive di gravi sofferenze, e segnatamente per avere utilizzato sul medesimo un collare elettrico produttivo di scosse trasmesse tramite comando a distanza [...]

Aprile 2020

Criminologia e tatuaggio

By | Aprile 23rd, 2020|Criminologia|

di Simone Ferrari Tatuaggio è un termine di origine oceanica, introdotto in Europa dal navigatore Cook, che si rifà alla parola polinesiana "ta-tau". È costituito da ornamenti e disegni permanenti della cute ottenuti mediante  l'introduzione di sostanze colorate nello strato profondo della pelle; i pigmenti si depositano nel derma che sta sotto l'epidermide. Il tatuaggio [...]

Carcere e Covid-19: aprire le menti per aprire le carceri

By | Aprile 18th, 2020|Criminologia, Editoriale|

di Francesca Lenzi associata LAIC, Studio Legale Investigativo-Criminologico lanuovadifesa

Valeria Giacometti, I delitti associati all’uso delle armi chimiche e batteriologiche. La giurisprudenza fantasma

By | Aprile 16th, 2020|Diritto Penale, Giurisprudenza, News|

Dal XIX secolo all’epoca moderna sono proliferati trattati internazionali e leggi che, in vario modo, hanno cercato di fermare il proliferare della fabbricazione e dell’uso delle armi chimiche e batteriologiche. Questo breve trattato ripercorre la storia del diritto sul tema, come si è giunti a considerare l’utilizzo di questi armamenti come attuazione di genocidio, crimini [...]

Loredana Petrone, Zietta Liù e il coronavirus

By | Aprile 15th, 2020|News, Psicologia|

Coronavirus, delitti contro la famiglia e numero oscuro del crimine

By | Aprile 10th, 2020|Criminologia|

di Simone Ferrari Il Prefetto di Firenze, in una lettera aperta alla stampa del 2 aprile 2020, ha manifestato preoccupazione perché alcune delle attuali restrizioni adottate per contenere la diffusione del coronavirus possono comportare situazioni di grave disagio in ambito familiare: "mi riferisco, in particolare, alla riduzione dei contatti sociali e alla convivenza prolungata in [...]

Marzo 2020

L’intelligenza artificiale come strumento per l’individuazione delle minacce biologiche

By | Marzo 25th, 2020|Intelligence|

di Pierpaolo De Pasquale La diffusione dell'epidemia da Coronavirus ha confermato, in maniera inesorabile e al tempo stesso crudele, che la minaccia cosiddetta “invisibile” è al tempo stesso “sottovalutata”: non si percepisce alcun rischio perché non la vediamo, non la tocchiamo e, di conseguenza, non essendoci stress, non generiamo il neurotrasmettitore del sistema nervoso simpatico, [...]

Febbraio 2020

I reati dei potenti: Dante e Sutherland contro la politica dell’impunità

By | Febbraio 26th, 2020|Criminologia, Editoriale|

di Simone Ferrari

Violazione degli obblighi di assistenza familiare e accordo successivo non omologato: Cass. pen., Sez. VI, n. 5236/2020

By | Febbraio 17th, 2020|Diritto Penale, Giurisprudenza, News, Normativa|

di Simone Ferrari Il nuovo delitto di violazione degli obblighi di assistenza familiare in caso di separazione o di scioglimento del matrimonio (art. 570 bis c.p.) prevede che le pene previste dall'art. 570 c.p. (reclusione fino a un anno e/o multa da € 103 a € 1.032) si applicano al coniuge che si sottrae all'obbligo di corresponsione di [...]

Gennaio 2020

Corte cost. n. 242/2019: no al divieto assoluto di aiuto al suicidio

By | Gennaio 20th, 2020|Diritto Penale, Giurisprudenza, News|

di Eleonora Franza, Irene Polato e Simone Ferrari Com'è noto, la Corte costituzionale con sentenza n. 242/2019 ha dichiarato costituzionalmente illegittimo l'art. 580 c.p. nella parte in cui non esclude la punibilità di chi, con le modalità previste dagli artt. 1 e 2 L. n. 219/2017 ovvero, quanto ai fatti anteriori alla pubblicazione della sentenza nella Gazzetta [...]